Le persone felici sanno comunicare bene con tutti.

Nasce un nuovo percorso che ti accompagnerà passo passo per #120giorni: un'email al giorno per 120 giorni per aiutarti a migliorare la tua comunicazione.


Sono don Giovanni Benvenuto di Genova, prete da 23 anni e coordinatore di www.qumran2.net, banca dati per la pastorale visitata da 400.000 persone al mese.

A volte qualcuno mi chiede:
«Don, cosa ti piace dell'essere prete?»

Mi è sempre piaciuto moltissimo poter stare in mezzo a ragazzi, giovani, adulti e anziani, condividendo le gioie e le difficoltà della loro vita, cercando come posso di comunicare ad ognuno il Sorriso di Dio.

Sul mio canale Youtube Comunicare il Sorriso di Dio parlo di:

«Ok, ho capito che sei un prete... ma cosa c'entrano tutti questi temi con la tua pretitudine?! E poi... che c'entra Dio con il Sorriso?»

Verissimo, sono temi di cui può parlare chiunque a prescindere dalla fede.

È anche vero che per noi preti la comunicazione è pane quotidiano: incontriamo moltissime persone, ascoltiamo i loro problemi, proviamo a sostenerli nei momenti difficili e gioiamo con loro nei momenti più belli. E poi ogni settimana predichiamo, parliamo, partecipiamo a riunioni. E così, giorno dopo giorno, in me la passione per la comunicazione è cresciuta sempre di più.

E poi Gesù ci ha lasciato un invito: «Ama il prossimo tuo come te stesso». Credo che per i credenti sia una chiamata molto precisa: abbiamo il compito di amarci e seminare amore. E credo che chiunque accolga questo invito, colori di gioia la sua vita e la vita degli altri.

Ecco da cosa è nato il mio canale Comunicare il Sorriso di Dio (6.500 iscritti) e la mia pagina Facebook (8.300 followers) sui quali da 2 anni pubblico un nuovo video ogni lunedì.



Dall'esperienza di questi due anni nasce #120giorni: se aderirai, ogni giorno riceverai un'email con uno stimolo quotidiano per crescere nella tua capacità di Comunicare con Empatia.

SE CONTINUI A LEGGERE
TI SPIEGO TUTTO ;-)

Perché #120giorni?

A fare una corsetta di 2 km siamo capaci tutti. Anche a mangiare meno e in modo sano una volta ogni tanto.
Ma ciò che fa la differenza è la costanza.

E a regalare un fiore o fare un piacere siamo capaci tutti.
Ma anche nei rapporti, ciò che fa la differenza è la qualità della comunicazione nel quotidiano.

Questo percorso non è come quell'alimento miracoloso che ti fa perdere 15 kg in una settimana senza sforzo (del resto neppure tu credi alle favole).

Perché il cambiamento dipende solo da te.

«Ok don, messaggio ricevuto. E tu cosa farai?»

Io ti starò con il fiato sul collo, inviandoti ogni mattina un'email per #120giorni:

 

E se aderirò a #120giorni, cosa accadrà da Lunedì 30 marzo in poi?

Se mi seguirai giorno dopo giorno mettendo in pratica le piccole sfide che ti suggerirò - e se ogni tanto non ci riuscirai fa lo stesso :-) - ti assicuro che lentamente qualcosa cambierà dentro e fuori di te:

La crescita e il cambiamento non sono percorsi lineari: un giorno facciamo due passi in avanti e il giorno successivo ci sembra di farne uno indietro.

Ma una volta che abbiamo deciso di partire, raggiungeremo presto altri traguardi. E tra qualche scivolata ed altre ripartenze, giorno dopo giorno ci prenderemo sempre più gusto.


Iscriviti solo se hai voglia di tirarti su le maniche e fare qualcosa di concreto ogni giorno.
Altrimenti puoi sempre farti una corsetta o regalare un fiore ogni tanto :-)

CI SIAMO QUASI ;-)

Ci sarebbe un modo per farmi un'idea di come sarà il percorso?

Da Lunedì 23 marzo ho iniziato a mandare ogni mattina un assaggio del percorso: se clicchi qui potrai vedere tutte le email della Lista d'Attesa, così potrai farti un'idea di come sarà il percorso dei #120giorni, che prevede anche una quota di adesione.


Come mai una quota di adesione?

Il motivo della quota di adesione è duplice:

  • innanzitutto, lo strumento informatico che utilizzerò per spedire le email ha un costo vivo di abbonamento;
  • inizialmente avevo pensato a questo progetto come ad un modo per aiutare le mie comunità parrocchiali nelle tante spese che stiamo affrontando (ristrutturazione delle aule catechistiche e degli ambienti che utilizziamo per i gruppi giovanili; nuovo impianto di riscaldamento in una delle mie due parrocchie).
    Ma ora siamo di fronte anche ad un'altra emergenza. Per questo motivo ho pensato che sia giusto utilizzare questa quota di adesione anche per dare una mano a tutte le persone che saranno colpite dalla crisi economica che nei prossimi mesi toccherà tante famiglie.
    La nostra Caritas parrocchiale aiuta tante famiglie in difficoltà, e nelle prossime settimane saranno ancora di più le persone che verranno a bussare alla nostra porta.
    Aderendo a questo percorso, potrai dare una mano anche a loro: per questo ti ringrazio fin da adesso.

La quota di adesione per il percorso completo sarà di 25€.


Come faccio ad aderire?

La quota di adesione è di 25€. Puoi versarla in questi due modi:

Se non ti è possibile aderire in questi modi scrivimi a dongiobenve@qumran2.net oppure chiamami allo 010.6504630.

Non appena avrai versato la quota di adesione, scrivimi per farmelo sapere.

NB: per iniziare a ricevere le email del percorso, devi fare anche una seconda cosa molto importante: tramite il modulo qui sotto, inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo email e segui le semplici istruzioni che riceverai dopo averlo fatto.

Non vedo l'ora di iniziare insieme il percorso di #120giorni.

A presto!

Se vuoi aderire al percorso completo dei #120giorni inserisci i tuoi dati; e se non hai ancora effettuato l'adesione effettiva, riceverai anche tutte le informazioni per aderire tramite la quota di adesione, come ho spiegato sopra:

 

Comunicare il Sorriso di Dio