Vincere tutti i conflitti con l’ascolto – ft. Jeffrey Brown

Jeffrey Brown è un ministro battista che negli anni ’90 era pastore di una comunità di Boston. La città stava vivendo un momento molto difficile, con guerre di gang e violenza continua in cui moltissimi giovani venivano uccisi.

Jeffrey Brown, il predicatore capace di ascoltare

Jeffrey iniziò così a chiedersi che cosa poteva fare per andare incontro a quella situazione così drammatica.

Iniziò così a predicare la pace, ma ben presto si rese conto che i ragazzi protagonisti della violenza ovviamente non venivano in chiesa ad ascoltarlo.

Così decise di uscire per incontrarli. Ha iniziato a far volontariato al liceo, ma dopo due settimane ha capito che quei ragazzi a scuola non ci andavano.

Allora ha iniziato a girare per le strade, ma quei ragazzi di giorno in giro non ci stavano.

E allora ha iniziato a girare per le strade di notte. Jeffrey racconta tutto questo in una magnifica conferenza TED.

E così racconta che iniziò a fare una cosa meravigliosa ed insolita per dei predicatori: decise… non di predicare, ma di ascoltare.

Ascoltare i protagonisti della violenza, insieme ad altre rappresentanti delle comunità e ad alcuni membri delle forze dell’ordine, mise in moto un processo che ridusse la violenza giovanile in quei quartieri di Boston del 79%!

L’ascolto nel conflitto! Ora, immaginate che siete nel bel mezzo di un conflitto con qualcuno. Conflitto non significa che ci sono armi in campo. Conflitto significa che c’è un problema in corso con il vostro partner, con dei colleghi, con degli amici.

I 5 vantaggi dell’ascolto nel conflitto

Ecco, l’esperienza di Jeffrey Brown a Boston ci suggerisce che ci sono 5 vantaggi ben precisi che possono aiutare ad una risoluzione positiva del conflitto in corso.

Questi 5 punti li riporta in modo preciso Amy Cuddy nello splendido libro Il potere emotivo dei gesti, bellissimo libro, molto stimolante.

Nel bel mezzo di un conflitto, ciò che spesso ci interessa è tenere in mano le redini del discorso, è cercare di mantenere in mano il potere. Il paradosso dell’ascolto, invece, è che ascoltare significa cedere potere, e cedendo il potere del parlare, diventiamo in realtà più potenti. Ecco quindi i cinque vantaggi dell’ascolto nel conflitto:

1 – Ascoltando, generiamo fiducia. È inutile illudersi: vogliamo la fiducia dell’altro? La fiducia nell’altro nascerà non inondandolo di parole, ma ascoltandolo. E senza fiducia, sarà difficile che il conflitto possa risolversi positivamente.

2 – Ascoltando, possiamo acquisire informazioni utili che ci serviranno per affrontare e risolvere il problema. Sì, perché spesso noi pensiamo di sapere già qual è il problema, e anche la soluzione, ma senza ascoltare profondamente ciò che l’altro davvero pensa e sente, sarà difficile averne la certezza.

3 – Ascoltando, passeremo dal “io contro di te” al noi: smetteremo di vedere l’altro come “il nostro problema”, o di inquadrarlo in uno sterotipo, in un modello predefinito, in un nostro pregiudizio. Ascoltando, insieme potremo cercare un obiettivo condiviso che faccia crescere entrambi.

4 – Chi si sente ascoltato, è più incline ad ascoltare a sua volta. Se l’altro non si sente capito, difficilmente proverà a capire noi e il nostro punto di vista.

5 – Infine, ascoltando riusciremo a trovare insieme soluzioni che l’altro sia disposto ad accettare e ad adottare. Se l’altro sente di aver contribuito alla soluzione del problema, sentirà di essere stato valorizzato e trattato con dignità.Sarà così anche molto più probabile che si impegni con costanza a mettere in atto la soluzione proposta.E anche se le cose dovessero ridiventare difficili, sarà più facile accettare le difficoltà e riprovarci ancora.

Il miracolo di Boston

Grazie a questo processo di avvicinamento, ascolto e fiducia reciproca, gli omicidi giovanili a Boston, scesero dal picco di settantadue del 1990 al record ineguagliato di quindici nel 1999: quello che è passato alla storia come il Miracolo di Boston, è stato possibile anche grazie all’ascolto.

La prossima volta che ti troverai in un conflitto interpersonale di qualunque tipo, ricordati: l’ascolto ha il potere di fare miracoli.


Iscriviti: ogni lunedì riceverai un nuovo video per migliorare la tua comunicazione.